Burattatura

La burattatura dei metalli è un trattamento superficiale impiegato per l’eliminazione meccanica di residui di sbavatura. Essi si formano a seguito di fusione, trinciatura o stampaggio, volto al miglioramento delle superfici. La burattatura è utilizzabile per la finitura superficiale di grandi lotti, di diverse dimensioni. La burattatura dei metalli avviene tramite inserti granulari di diverse dimensioni, forme e composizione. I pezzi da trattare vengono immersi in modo tale da garantire attraverso vibrazione la miglior sbavatura e lucidatura dell’articolo inserito. Gli inserti granulari e i pezzi da trattare vengono inseriti all’interno di appositi macchinari denominati buratti. Chiaramente a seconda della lunghezza del processo e del materiale impiegato  si otterranno rese differenti.